AUT. com. 3429 del 17/04/96

Autorizzazione Ministeriale

Chirurgia orale

Si interviene con interventi di chirurgia orale nel momento in cui sia necessario eseguire l'estrazione di denti ormai non più recuperabili, l'estrazione di denti inclusi, o si debbano effettuare interventi di endodonzia e interventi per la rimozione di denti rotti. Se avete la necessità di effettuare interventi di chirurgia orale a Venegono Inferiore potete contattare lo Studio del Dott. Tenti.

La chirurgia orale è una branca dell'odontoiatria detta anche odontostomatologia che si occupa di diverse patologie che interessano il cavo orale e che richiedono appunto un intervento chirurgico. Questo può riguardare sia i tessuti molli (gengive) che l'osso mandibolare e mascellare, nonché i denti.

Presso lo studio odontoiatrico del Dr. Ivano Tenti a Venegono Inferiore, in provincia di Varese, si effettuano non solo interventi di chirurgia orale che affrontano le più diverse patologie ma anche tutte le prestazioni odontoiatriche con metodologie all'avanguardia e preparazione sempre aggiornata sulle ultime tecniche mediche.

La chirurgia orale è una disciplina che interessa anche altre branche dell'odontoiatria quali l'implantologia e la parodontologia e mira a ripristinare sia la funzionalità, la capacità di articolare correttamente i suoni e l'aspetto estetico.

Un intervento consueto di chirurgia orale anche presso lo studio odontoiatrico del Dr. Ivano Tenti a Venegono Inferiore è l'estrazione dentale.

{slider Interventi di chirurgia orale: estrazione di un dente}

La decisione di estrarre un dente è sempre correlata al suo stato compromesso da carie o da traumi come le fratture. Il dente può essere irrimediabilmente danneggiato anche da patologie come la parodontite (detta anche piorrea), da affollamento dentale o da inclusione. Un dente quindi che non è più curabile deve essere soggetto ed estrazione in vista di un reimpianto dentale.

{slider Interventi di chirurgia orale: apicectomie}

Spesso in relazione ai denti cariati e non salvabili con altre cure odontoiatriche è associato il granuloma, che deve essere trattato con la chirurgia orale.
Il granuloma è causato da colonie batteriche che infettano la radice del dente che quindi necessita di un'apicectomia. Non basta più pertanto una devitalizzazione, ma è necessario raggiungere l'area radicolare scollando la gengiva. Si asporta la radice ormai necrotizzata e il tessuto infetto e si rimpiazza con materiale biocompatibile, quindi si riposiziona la gengiva e si applicano alcuni punti di sutura.

Lo studio odontoiatrico del Dr. Ivano Tenti a Venegono Inferiore (VA) si occupa anche di interventi parondontali mirati alla cura della parodontite, patologia che colpisce l'osso e di conseguenza la gengiva, che tendono entrambi a regredire a causa di un'infezione batterica.

La chirurgia orale interviene per porre rimedio alle caratteristiche tasche o sacche parodontali che si formano nel tempo. Nelle tasche parodontali si depositano residui di cibo che danno vita a colonie batteriche aggravando la patologia, portando spesso alla perdita dei denti stessi.

Al fine quindi di scongiurare la diffusione della parondontite si effettua una pulizia delle tasche con una piccola incisione per dare stabilità ai denti che quindi possono essere salvati.

La chirurgia orale è utile anche nell'implantologia dentale ai fini dell'inserimento dei perni in titanio che vanno a sostituire le radici dei denti naturali.

Gli impianti vengono inseriti nell'osso e dopo l'avvenuta osteointegrazione si può procedere al posizionamento della protesi fissa definitiva.

Lo studio odontoiatrico del Dr. Ivano Tenti a Venegono Inferiore in provincia di Varese si occupa anche di ricostruzione ossea, correlata proprio all'implantologia.

Può accadere infatti che l'osso non sia sufficiente ad sostenere il carico di un impianto e quindi della protesi. Con un intervento di chirurgia orale si può trapiantare l'osso prelevandolo dal paziente stesso (trapianto omologo) oppure procedere con materiale biocompatibile. Dopo l'avvenuta integrazione dell'osso, circa 3-6 mesi, si può procedere con in regolare posizionamento dell'impianto dentale.

La chirurgia orale corregge anche i difetti delle ossa mascellare e mandibolare provocate da malocclusione, cioè dalla non corrispondenza delle arcate.

La chirurgia ortognatica mira non solo alla correzione del difetto, sia genetico che a seguito di un trauma, ma anche tutte le funzioni correlate. Non di meno risolve anche problemi di postura e indolenzimento osteo-articolare in particolare a carico di collo (cervicalgia, ma di testa, acufeni, bruxismo), spalle e schiena (lordosi, scoliosi, lombalgia), gambe, che sono correlate alla patologia stessa.