AUT. com. 3429 del 17/04/96

Autorizzazione Ministeriale

Parodontologia

La parodontologia si occupa di tutto ciò che riguarda i tessuti del parodonto e delle patologie a suo carico. Il parodonto, o tessuto parodontale, comprende la gengiva, il legamento parodontale, il cemento, l'osso alveolare. Tutti questi elementi consentono al dente di rimanere saldamente ancorato all'osso e di svolgere la sua funzione masticatoria.

La malattia legata al parodonto più comune che può insorgere è la piorrea: questa malattia può essere evitata o contenuta mediante una corretta igiene orale in primo luogo e con appuntamenti periodici dal dentista monitorare lo stato di salute dei denti.

La parodontologia rappresenta la branca dell'odontoiatria che si occupa della salute dell'insieme dei tessuti che supportano il dente.

Se siete alla ricerca di un valido studio dentistico specializzato in parodontologia a Venegono Inferiore, in provincia di Varese, potete rivolgervi allo studio del dottor Ivano Tenti. Qui, in un ambiente professionale e accogliente, troverete un team di esperti medici odontoiatri pronti ad affrontare efficacemente ogni patologia e problematica del cavo orale. Con strumenti e metodiche all'avanguardia sarete guidati verso la risoluzione dei vostri problemi, rimanendo pienamente soddisfatti dei risultati raggiunti.

La parodontologia è il ramo dell'odontoiatria rivolto alla prevenzione, alla diagnosi e al trattamento delle patologie che interessano il parodonto.
Con il termine parodonto si indica quell'insieme di elementi che sostengono il dente, vale a dire la gengiva, il legamento parodontale, il cemento e l'osso alveolare. Questi tessuti possono ammalarsi, compromettendo seriamente l'integrità dei denti.

In particolare, la malattia parodontale volgarmente nota come piorrea è una delle problematiche più gravi che vengono affrontate da questa branca della medicina odontoiatrica.

La piorrea è una patologia di tipo infiammatorio, alla cui origine possono esserci cause di diversa natura. Tra quelle più comuni si annoverano le seguenti:

  • Predisposizione genetica;
  • Abitudini viziate come cattiva alimentazione, alcool e fumo;
  • Stress;
  • Malocclusioni dentali;
  • Placca batterica;
  • Malattie come diabete, immunodeficienze, leucemie.

Se questa patologia colpisce con maggior frequenza gli over 65, essa non risparmia neanche i più giovani, manifestandosi talvolta già intorno ai trent'anni. Esistono tuttavia dei sintomi che possono aiutare il paziente a capire di essere affetto da piorrea e che, se colti per tempo, permettono di arrestare il progredire della malattia nelle fasi precedenti l'aggravamento, più difficile da arrestare.

Il più comune di questi sintomi è rappresentato dal sanguinamento delle gengive, il quale si verifica soprattutto durante le regolari attività di pulizia quotidiana dei denti oppure durante la masticazione di alimenti particolarmente duri. Al sanguinamento spesso si accompagna l'alitosi e, in alcuni casi, l'apparente allungamento dei denti, dovuto alla retrazione delle gengive e al conseguente riassorbimento osseo.

Di fronte al manifestarsi anche di uno solo di questi sintomi è necessario rivolgersi tempestivamente al dentista.

Intervenire nell'immediato è necessario per evitare i rischi che una malattia parodontale trascurata comporta, tuttavia una condizione ottimale sarebbe quella di effettuare controlli dentistici periodici, visto che la malattia parodontale è talvolta asintomatica.

L'edentulismo, che la maggior parte delle persone considera l'unico rischio di una piorrea non trattata, è in realtà solamente una delle conseguenze che si può essere costretti ad affrontare. Le altre sono:

  • una maggiore predisposizione alle malattie dell'apparato respiratorio;
  • un aumento dei rischi di infarto, parto prematuro e shock apoplettico;
  • possibili peggioramenti di diabete mellito ed osteoporosi qualora si soffra già di tali patologie.

Per scongiurare tali spiacevoli rischi per la salute bisogna quindi affidarsi subito al dentista, il quale procederà con il trattamento della piorrea.

La cura di questa malattia prevede quattro fasi:

  • La diagnostica - Il medico valuta lo stadio di sviluppo della malattia, pianificando in base alla sua entità il modo in cui è opportuno intervenire.
  • L'eziologica - Consiste nella rimozione degli agenti che provocano la malattia. Per eliminare i tessuti necrotizzati si procede levigando le radici dei denti. Inoltre, vengono fornite al paziente tutte le indicazioni per una corretta igiene orale.
  • La chirurgica - Dopo qualche mese dalla levigatura va riconsiderata la situazione e, qualora fosse necessario, bisogna correggere situazioni non risolte con interventi chirurgici di piccola entità.
  • La conservativa - Ai fini di non incorrere in recidive della patologia, il paziente deve stabilire dei controlli periodici con il proprio medico.

Se cercate uno studio dentistico esperto in parodontologia a Vanegono Inferiore potete affidarvi al dottor Ivano Tenti e alla sua equipe di professionisti.

Conosciuto nella zona di Venegono Inferiore e Venegono Superiore, Gornate Olona, Ceppine, Rovato, Lonate Ceppino, Torba, Carnago, Morazzone, Cairate, Castelseprio, Caronno Varesino, Appiano Gentile, Limido Comasco, Lurago Marinone, Castiglione Olona, Vedano Olona, Tradate e in generale in provincia di Como e Varese, lo studio del dottor Tenti offre prestazioni pienamente soddisfacenti grazie alla presenza di uno staff medico competente e costantemente aggiornato, che coniuga esperienza pluriennale e conoscenza delle metodiche e tecnologie di ultima generazione.

È in questo modo che ciascun paziente, dopo un'accurata diagnosi, può essere accompagnato verso la risoluzione delle sue problematiche. Pertanto, se desiderate rivolgervi ad un centro odontoiatrico specializzato in parodontologia a Venegono Inferiore, in provincia di Varese, potete compiere la scelta giusta affidandovi allo studio del dottor Tenti.