AUT. com. 3429 del 17/04/96

Autorizzazione Ministeriale

Protesi mobile

La protesi mobile può essere realizzata sia totale, per sostituire l'intera arcata dentaria, che parziale: in quest'ultimo caso la protesi è costituita da una struttura metallica chiamata"scheletrato", ancorata ai denti naturali presenti grazie ad appositi ganci. La protesi mobile totale invece può rimpiazzare una o entrambe le arcate poggiandosi esclusivamente sull'apparato osseo del paziente.

La protesi mobile dentale è una dentatura artificiale realizzata da specialisti dell’Odontotecnica con il fine di sostituire quella originaria. Tale necessità soggiunge ad eventi infettivi o traumatici che hanno compromesso le principali funzioni dell’apparato masticatorio, compresa quella estetica, causando la cosiddetta edentulia, ovvero mancanza di denti.

Lo studio odontoiatrico del Dr Tenti Ivano è specializzato in chirurgia dentale e odontoiatrica e nell'utilizzo della protesi mobile per Venegono Inferiore e per tutta la provincia di Varese, e opera da anni nel settore con l’utilizzo di metodiche e tecnologie all’avanguardia, che garantiscono il recupero psicofisico dei pazienti mediante servizi di alta qualità.

La protesi dentale può essere fissa, ovvero innestata tramite pilastri in titanio e poi cementata, oppure mobile, cioè rimovibile dal paziente durante l’arco della giornata. Dunque, la protesi mobile nell'odontoiatria prevede la sostituzione di denti e delle strutture vicine, con sostituti artificiali rimovibili dalla bocca.

Non sempre, infatti, è possibile intervenire con l’innesto di protesi fisse, soprattutto per problemi di natura anatomica e biomeccanica. Spesso gli elementi mancanti sono numerosi, o poco affidabili per l’ancoraggio, mentre in altri casi si preferisce non limare i denti sani del paziente.

La ragioni che portano ad optare per una protesi mobile possono essere di natura medica, in quanto utilizzando questa ortesi rimovibile si riduce notevolmente lo stress operatorio dei denti e dell’apparato osteomuccoso.

La preferenza per la protesi rimovibile inoltre si rivela una scelta relativamente economica, soprattutto se confrontata con impianti complessi, che prevedono una lunga degenza.

La soluzione temporanea è un altro dei numerosi vantaggi di tali protesi, poiché assicurano l’efficienza funzionale e la qualità estetica durante le fasi di terapia.

Le protesi rimovibili si distinguono in protesi parziali, tra cui gli scheletrati, e le protesi totali.

Le protesi mobili parziali sostituiscono specifiche parti mancanti della dentatura. Le più comuni ed economiche sono quelle scheletrate, che sono costituite da una parte metallica, da una in resina e da denti artificiali, sempre in resina o in ceramica. La protesi viene ancorata a denti residui e presenta il vantaggio di poter essere rimossa in qualunque momento dal paziente stesso.

Le protesi totali, invece, sono dotate di una base in resina, mentre la dentatura può essere sia in ceramica che in resina. La protesi poggia sulla cresta alveolare ed è stabilizzata mediante specifiche paste o tramite l'innesto di impianti in Titanio.

In entrambi i casi la progettazione e realizzazione della base di appoggio risultano fondamentali per evitare lesioni del tessuto della mucosa che, diversamente dai denti, non è strutturata per supportare il carico masticatorio.

Il progetto e l’elaborazione delle protesi vengono portati avanti seguendo determinati criteri di funzionalità, estetica, resistenza e innocuità. Nello specifico, il principale obiettivo è il ripristino funzionale della masticazione e il rispetto della mobilità articolare della mandibola: chiusura, escursione laterale destra e sinistra, retrusione e protrusione, e ovviamente l’espressione fonetica.

Inoltre, il carico esercitato dalla masticazione deve essere adeguatamente supportato dalla protesi e allo stesso tempo si deve garantire la resistenza ai liquidi buccali.

I materiali usati saranno necessariamente non tossici e non presenteranno superfici spigolose che possano danneggiare i tessuti.

Il risultato estetico è ugualmente importante per la salute psicologica del paziente e perciò la ricostruzione dei denti rispetta sempre i caratteri morfologici e cromatici di quelli naturali.

Per la realizzazione di una protesi efficiente sono necessarie diverse sedute e registrazioni, e il successo è strettamente correlato sia al precedente quadro clinico del paziente, che potrebbe presentare pregresse lesioni, sia alla qualità dello studio odontoiatrico che esegue il lavoro.

Il team di professionisti operanti nello Studio Odontoiatrico del Dr. Tenti in provincia di Varese (Venegono Inferiore), non solo garantiscono la qualità della progettazione e della realizzazione della protesi mediante l'uso di tecnologie all'avanguardia, ma seguono il paziente nel successivo periodo di riabilitazione.

La consegna del prodotto infatti non determina la fine del processo: occorre verificare l'assenza di decubiti e il corretto mantenimento dell’igiene, nonché il corretto funzionamento della protesi.

Gli Studi tecnici, come quello del Dr. Tenti, che si avvalgono delle più moderne metodiche di intervento e risultano continuamente aggiornati a livello internazionale, seguono il paziente fino al completo recupero delle funzioni naturali. In questo ogni paziente, dopo un'accurata diagnosi, può essere accompagnato verso la risoluzione delle sue problematiche.

Pertanto, se desiderate rivolgervi ad un centro odontoiatrico specializzato nella realizzazione di protesi mobili nella zona di Venegono Inferiore, Venegono Superiore, Gornate Olona, Castelseprio, Ceppine, Torba, Rovato, Lonate Ceppino, Carnago, Morazzone, Cairate, Limido Comasco, Appiano Gentile, Caronno Varesino, Lurago Marinone, Castiglione Olona, Vedano Olona, Tradate, potete compiere la scelta giusta affidandovi allo studio del dottor Tenti e in generale a Venegono Inferiore, in provincia di Varese.