sli3.jpg

Gli apparecchi ortodontici mobili vengono utilizzati in caso di malocclusioni o disallinamenti di entità lieve, oppure come seguito ad una terapia con un apparecchio ortodontico fisso come mantenimento.

Composti generalmente da viti, molli o archi, sono molto semplice da realizzare e hanno costi ridotti rispetto ad un apparecchio fisso: permettono inoltre una corretta igiene orale in quanto possono essere tolti autonomamente, consentendo quindi una corretta igiene orale.

Gli apparecchi ortodontici mobili rappresentano una delle principali soluzioni a moltissimi problemi del cavo orale e della dentatura, ma anche dei muscoli e della struttura ossea mascellare.

power by swi