sli2.jpg

La protesi mobile può essere realizzata sia totale, per sostituire l'intera arcata dentaria, che parziale: in quest'ultimo caso la protesi è costituita da una struttura metallica chiamata"scheletrato", ancorata ai denti naturali presenti grazie ad appositi ganci. La protesi mobile totale invece può rimpiazzare una o entrambe le arcate poggiandosi esclusivamente sull'apparato osseo del paziente.

La protesi mobile dentale è una dentatura artificiale realizzata da specialisti dell’Odontotecnica con il fine di sostituire quella originaria. Tale necessità soggiunge ad eventi infettivi o traumatici che hanno compromesso le principali funzioni dell’apparato masticatorio, compresa quella estetica, causando la cosiddetta edentulia, ovvero mancanza di denti.

power by swi